Vai al contenuto
eva-de-marco
live shopping

Live shopping: come funziona, quali sono vantaggi e difficoltà

Nel 2022 in Italia è esploso il Live Shopping, ma cos’è? In modo telegrafico è l’evoluzione delle televendite tradizionali, realizzate direttamente sulla propria piattaforma di e-commerce o sui social. Con diversi vantaggi (e difficoltà), scopriamo insieme quali.

Cos’è il Live shopping

Esploso con enorme successo in Cina, il Live Shopping è una “nuova” forma di vendita che avviene in diretta da una piattaforma dedicata, sul proprio e-commerce o da un social network. Si tratta di presentare e mostrare i propri prodotti durante una diretta video, interagendo con gli utenti online. A loro volta, chi sta guardando la diretta, ha la possibilità di fare domande, vedere il prodotto prima di acquistarlo (perché viene mostrato non solo con delle immagini) e fare l’acquisto direttamente.

Chi ha sulle spalle un po’ di anni sa benissimo che non stiamo parlando di nulla di nuovo sotto il sole. Ricordano moltissimo le televendite degli anni ’80-90, quando si chiamava il numero “sovra impressione” per potersi accaparrare il prodotto in offerta, sfruttando la tecnologia di quei tempi. Se pensiamo ai nostri giorni ci verranno sicuramente in mente QVC e Media Shopping. Se invece immaginiamo nel fisico, i non più giovani ricorderanno le “dimostrazioni” all’interno di fiere e mercatini (in realtà ci sono ancora oggi!).

Nel periodo della pandemia, molti negozi hanno sperimentato in modo grezzo il Live Shopping attraverso WhatsApp. Per esempio MaxMara offriva questo servizio: si poteva fare una videochiamata tramite WhatsApp nel negozio locale, farsi mostrare dall’addetto vendite i capi desiderati, comperarli e farseli recapitare a casa. Upim lo fa, se volete dare un’occhiata ecco il link: Live Shopping (upim.com).

Il Live Shopping c’è anche su Instagram (per saperne di più, consulta la guida di Instagram qui) e anche su TikTok (potete consultare la guida qui).

I vantaggi del Live Shopping

Non c’è che dire: guardando i numeri e il successo che arriva dalla Cina, questa modalità interattiva di vendita cambia radicalmente il proprio e-commerce. Ecco alcuni vantaggi:

  • Avvicinarsi molto di più con l’utente: c’è un alto tasso di conversione
  • Interagire con l’utente attraverso le domande durante la diretta
  • Presentarsi in maniera più personale al proprio pubblico

Difficoltà del Live Shopping

Ho usato la parola “difficoltà” e non svantaggi proprio perché non sono dei veri e proprio elementi negativi ma più che altro dei punti ai quali dare attenzione prima di approcciarsi a questa modalità di vendita.

Eccone alcuni:

  • Costruire una propria community: c’è la difficoltà, come tutti del resto, di fare numeri da quel punto di vista, altrimenti a chi si vende? Una community sono delle persone affezionate al brand, non dei semplici follower (come scegliere la strategia giusta? Vedi il mio articolo qui)
  • Effetto televendita: il rischio di ritrovarsi a vendere come su QVC è molto alto, bisogna essere molto bravi ad entrare in empatia con lo spettatore e saper vendere i prodotti, anche in modo divertente e originale
  • Costi di gestione: nel caso si scelga una piattaforma per le live, ci sono dei costi da sostenere
  • Competere in un mercato affollato: il digitale viaggia molto veloce e il rischio è quello di ritrovarsi spazi già occupati da altri brand.

A chi è rivolto

La vendita online non è adatta a tutti gli e-commerce ovviamente, ma ci sono certe particolari categorie che nel Live Shopping trovano il loro naturale ambiente, per esempio:

  • Abbigliamento e scarpe
  • Prodotti estetici di bellezza
  • Make up

Penso che possa diventare una valida alternativa per i negozi fisici per presentare in maniera alternativa i prodotti e ampliare la propria clientela. Clientela che però deve sapere di questo servizio e quindi torniamo sempre lì: c’è sempre da investire prima nel costruire la community. Per l’acquisto live i prodotti devono però essere su una piattaforma per l’acquisto.

Piattaforme disponibili

In lingua italiana, ecco le piattaforme più famose:

Conclusioni

Vendere con una diretta non è per tutti. Sono da valutare questi aspetti prima di partire:

  • Propria personalità
  • Avere la consapevolezza di poter essere in grado di vendere attraverso una telecamera
  • Capire se i proprio prodotti siano adatti a questa modalità di vendita
  • Valutare se il proprio pubblico è pronto per il live shopping

Se vuoi saperne di più e fare una chiacchierata con me per capire se il tuo business potrebbe essere in linea con questa modalità di vendita, fissa una call gratuita:

Oppure, incontriamoci di persona per un caffè, sarà bello fare una chiacchierata LIVE! Scrivimi per prendere un appuntamento:

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri punti di vista

Segui il mio canale Telegram per Ricevere contenuti e consigli

blog