Il cartello di cantiere: esporlo è un obbligo anche per il Committente

Sembrerà una cosa banale ma l'obbligo di esposizione del cartello di cantiere non è solo un obbligo per il costruttore e per il direttore dei lavori ma anche per il Committente. Se è il famoso DPR n.380/2001 a dirlo, lo ribadisce anche la sentenza n. 38380 del 22/09/2015 della Corte di Cassazione. La Corte infatti sottolinea Leggi di piùIl cartello di cantiere: esporlo è un obbligo anche per il Committente[…]

TEDxAssisi: partecipare per evolvere

Il 5 novembre ho avuto il privilegio e l'onore di partecipare come speaker al TEDxAssisi e parlare della mia storia di ingegnere in evoluzione. Ma cos'è un TED? Un TED riunisce i principali pensatori e attuatori del mondo per condividere idee all'avanguardia in ogni disciplina – tecnologia, divertimento, scienza, design, discipline umanistiche, affari e sviluppo, in più Leggi di piùTEDxAssisi: partecipare per evolvere[…]

PISUS Comune di Udine: il bando per i contributi per le PMI

Comune_di_Udine

Il Comune di Udine, nell'ambito del Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile – PISUS, denominato "UD – CÛR – il Centro Urbano Rinasce", mette a disposizione 1.400.000,00 euro per l'assegnazione di contributi a fondo perso alle piccole e medie imprese (PMI) operanti nell'area urbana centrale.

 

[…]

POS ai professionisti: serve davvero?

pos_t

Dal 30 giugno dello scorso anno commercianti, professionisti, esercenti ed aziende devono dotarsi di un POS per accettare pagamenti e prestazioni superiori ai 30 €. Ad oggi la disposizione è disattesa dalla maggior parte delle figure coinvolte complice soprattutto l'elevato costo di mantenimento di questo sistema di pagamento e la mancanza di sanzioni per chi non lo esegue.

 

 

[…]

Quando si costruisce una casa

Cantiere-1-2

Vi parlo oggi di alcune tematiche che emergono quando si decide di realizzare una casa. In tutti questi anni di esperienza lavorativa nel campo dell'edilizia ho sentito diverse volte del prolungarsi dei cantieri di costruzione, generalmente di una casa di proprietà. Le ragioni sono le più varie: modifiche al progetto in corso di costruzione (che comportano un prolungamento a causa dell'elaborazioni delle varianti architettoniche e impiantistiche), causa meteorologiche oppure dovute a ritardi dell'impresa di costruzioni. 

[…]

“E’ casa tua, decidi tu”. Sì, ma rispettando le regole!

f_43688_01

Il nuovo spot del Governo sulle semplificazioni dei lavori edilizi fa discutere le associazioni dei professionisti. Come dargli torto in effetti. Se da un lato si plaude finalmente a una semplificazione delle procedure su determinati lavori edilizi, da un lato fa un po' pensare che il sistema non sia in grado di reggere agli aggiornamenti e agevolare i furbetti.

 

[…]

Smart Swap Building: si può ripartire?

image

Da qualche tempo l'edilizia è in profonda crisi. Ciò è dovuto a diversi motivi, dei quali la crisi economica è solo la punta di un iceberg. Per decenni si è consumato territorio, costruendo – la maggior parte delle volte male – troppo e senza innovare. Di questi argomenti se ne parla oggi al convegno Smart Swap Building al centro congressi di Udine Fiere.

 

[…]

Sicurezza: come scegliere con saggezza

sicurezza_cantieri

A tutti prima o poi capita di ristrutturare o costruire una casa, oppure di fare dei piccoli grandi lavori che richiedono sul posto un'impresa o un gruppo di lavoratori autonomi. E tutti (o quasi) – per motivi economici – nelle loro scelte decidono di tagliare proprio su una delle voci più importanti del cantiere: la sicurezza.

 

[…]